Chi è Giordana Angi, la cantante che ha firmato la sigla del Lazio Pride

Giordana Angi è la cantautrice italo-francese, scoperta da Tiziano Ferro, che con il brano Bam Bam ha accompagnato il Lazio Pride 2017.

Seppur molto giovane ha già alle spalle una partecipazione a Sanremo Giovani nel 2012 con Incognita Poesia, un contratto con Warner e un sodalizio artistico con Tiziano Ferro che nel 2016 ha prodotto il suo singolo Chiusa Con Te (XXX), pubblicato per l’etichetta Sugar di Caterina Caselli. 

Bam Bam è un brano nato dalla fine di un triangolo amoroso, la cui interruzione burrascosa ha ispirato l’autrice nel raccontare la libertà di amare e amarsi, sotto forma di leggerezza e divertimento. Una storia che le ha fatto capire quanto l’amore e il rispetto siano primordiali. 

Proprio la stima e l’amicizia con Tiziano Ferro, che quest’anno è stato il promotore di Lazio Pride, ha reso possibile questa collaborazione in cui la musica e le parole di Giordana Angi hanno rappresentato perfettamente lo spirito della manifestazione arcobaleno.

Per conoscerla meglio e sapere davvero chi è Giordana Angi, le abbiamo rivolto alcune domande.

Ci ha raccontato della sua carriera, ma anche della sua vita e del suo rapporto con il web.

Giordana Angi chi è

Sei molto giovane eppure hai già partecipato a Sanremo Giovani, hai un contratto con Warner e un sodalizio artistico con Tiziano Ferro. Come ti confronti con queste grandi responsabilità?

Spesso mi sento una giovane – vecchia, anche da bambina ero più matura della mia età, con tutto quello che comporta (in positivo e in negativo).

Ho addosso un forte senso di responsabilità, ma per quanto riguarda la musica e la creatività in generale: non mi sento addosso nessun carico.

Sicuramente tanta voglia di confrontarmi !

Bam Bam è stato scelto come sigla del Lazio Pride di quest’anno. Cosa hai pensato quando te lo hanno proposto?

Ho pensato che fosse un’occasione d’oro, soprattutto per la causa che rappresenta: l’amore.

L’amore, come la musica, lega, accomuna, regala forza ed emozione. Non potevo che dire: FICO!

Nei tuoi brani ti muovi tra sonorità melodiche ed elettroniche. Chi sono i tuoi modelli e da chi trai ispirazione?

Il primo genere a cui mi sono avvicinata, grazie alla mia insegnante, fu il Jazz. Sono partita da Sarah Vaugan, Aretha Franklin, dai grandi maestri come Ray Charles o Stevie Wonder.

Se mischi questo con i grandi cantautori italiani ed il pop americano più commerciale, esco fuori io .

Qual è il tuo rapporto con i social network? Li utilizzo in modo altrettanto limpido delle parole nelle tue canzoni o i tuoi canali sono mediati e magari gestiti per te da qualcuno?

Assolutamente no. Sono io e sono fiera di poter essere facilitata nell’arrivare a tutti tramite il web.

LEGGI ANCHE: Nuovo singolo per l’ex cantante de La fame di Camilla

Oggi una ragazza che canta Bam Bam, e domani? Cosa ci riserverà la tua carriera artistica? E dalla tua vita invece cosa ti aspetti?

Domani uscirà il mio primo disco CASA, ispirato dall’esigenza di raccontare un amore che mi ha cambiata, cresciuta: tra mancanze, speranze, momenti in cui tutto è buio e altri di picco, cerco di raccontare cos’è che fa sì che io possa portare un po’ di casa dentro di me, ovunque e comunque.

Commenta su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *