Google Translate diventa più smart con Word Lens

Immagine: geralt / Pixabay

 

Uno dei problemi più antichi dell’umanità, la possibilità di comprendere tutte le lingue del mondo, potrebbe trasformarsi in una opportunità grandiosa per Google, che sta aggiornando la sua app Google Translate.

Da BabelFish a Google Translate, come cambia la capacità di comprendere un’altra lingua

Se l’immagine della torre di Babele ha ispirato i primi strumenti di traduzione online, come BabelFish, il colosso di Mountain View sta lanciando la sua nuova versione di Translate, che includerà anche il rilevamento automatico della lingua in modalità “conversazione”, una specie di traduttore simultaneo per comunicare con chiunque in qualunque parte del mondo, in real time. Dopo aver selezionato le lingue parlate dai due interlocutori, [inlinetweet prefix=”” tweeter=”” suffix=”null”]Google Translate potrà tradurre simultaneamente ciò che viene detto nella conversazione[/inlinetweet].

Google Translate diventa più smart con Word Lens

Word Lens per i testi scritti

L’aggiornamento di Google Translate integra anche Word Lens, che traduce istantaneamente il testo scritto. Le versioni precedenti richiedevano all’utente di scattare una foto del testo e segnare poi quali parole si volevano tradurre; ora, con Word Lens, sarà sufficiente tenere il telefono in modo che il testo sia visibile sullo schermo e l’applicazione tradurrà le parole che si trovano davanti ai nostri occhi.
Word Lens funzionerà anche senza una connessione a Internet e le traduzioni visive si potranno avere in inglese, francese, tedesco, italiano, portoghese, russo e spagnolo. Per le altre lingue, ci sarà ancora bisogno di scattare prima una foto.

Le nuove funzionalità di Google Translate saranno disponibili sia per iOS che per Android.

Google Translate diventa più smart con Word Lens

[inlinetweet prefix=”null” tweeter=”null” suffix=”null”]Sembra che la barriera del linguaggio stia rapidamente sparendo grazie alle nuove tecnologie[/inlinetweet] di Google Translate e del traduttore in tempo reale di Microsoft per Skype. E anche se le traduzioni di testi più complessi lasciano ancora parecchio a desiderare, per viaggi e turismo questi due strumenti torneranno utili a molti, almeno per comprendere cartelli stradali e divieti di vario genere e non cadere nei tranelli delle disparità legislative del globo.
 

Commenta su Facebook


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *