Nissan, Enel e Aeroporti di Roma: la campagna per la mobilità sostenibile a emissioni zero

Un’auto che cammina all’interno di un aeroporto per accompagnare un passeggero tra un terminal e l’altro. No, non si tratta di una scena impossibile tratta dall’ultimo film hollywoodiano, ma della bella iniziativa di Nissan, Enel e Aeroporti di Roma per dimostrare che la mobilità sostenibile è fatta di emissioni zero, sia acustiche che atmosferiche.

L’iniziativa per la mobilità sostenibile di Nissan, Enel e Aeroporti di Roma

Nissan, Enel e Aeroporti di Roma la campagna per la mobilità sostenibile a emissioni zero

I tre brand portano la prima vettura elettrica di massa al mondo all’interno di un aeroporto collegando il Terminal 1 tra le uscite di imbarco B e C, in totale assenza di emissioni acustiche ed atmosferiche.

LEGGI ANCHE: PUMS, la mobilità sostenibile a Milano

L’automobile si muove, all’insegna dell’eco-compatibilità e le persone avvertono come naturale quella presenza. Nessuno tossisce e nessuno si tappa le orecchie per il rumore. La macchina si sposta quasi inavvertita nel suo tragitto all’interno del Terminal 1.

Il percorso, interamente personalizzato con innovative installazioni dedicate alla sostenibilità, tra le quali una grande affissione da 200 mq, un maxi Ledwall da 28 mq e 26 schermi a rotazione simultanea parla dei valori e dei benefici della mobilità elettrica.

Nissan sceglie la responsabilità sociale e ci mostra che la vera energia siamo noi

Nissan, Enel e Aeroporti di Roma la campagna per la mobilità sostenibile a emissioni zero

Ma la campagna non finisce qui, perché Nissan ha deciso di investire in responsabilità sociale, donando chilometri di Nissan LEAF a zero emissioni gratuitamente a una ONLUS.

Se ti capita di vistare l’Aeroporto di Fiumicino in questo giorni, potrai trovare:
· Una Nissan LEAF con autista per accompagnare i passeggeri lungo il Terminal 1 tra le uscite di imbarco B e C, in totale assenza di emissioni acustiche ed atmosferiche
· Un tappeto cinetico con cui è possibile interagire (camminare, saltare, correre, ecc.) per produrre energia grazie al proprio movimento, che sarà poi utilizzata per ricaricare la Nissan LEAF.
· Una Nissan LEAF esposta accanto al tappeto cinetico.

L’energia cambia, l’energia siamo noi e non c’è bisogno di emissioni e di rumore per muoversi. Il futuro della mobilità è già qui.

Segui l’hashtag #ElectrifyTheWorld.

Buzzoole

Commenta su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *