Novità nel mondo delle auto elettriche, una maxi ZTL per Roma [QUICK NEWS]

Novità nel mondo delle auto elettriche, una maxi ZTL per Roma [QUICK NEWS] (2)

Secondo la notizia diffusa da greenplanner.it, a Roma dal 2017 sarà possibile accedere alla ZTL solo con veicoli elettrici e ibridi.

Se davvero si arrivasse a una “maxi ZTL”, con varchi a pagamento, questo sarebbe l’incentivo definitivo per il lancio dell’elettrico.

Se a questo si aggiunge il sempre più prossimo sistema che integra efficientemente treno e car sharing, magari orientandolo alle auto elettriche, come già è effettivamente in progetti pilota, si rafforzerebbe il sistema.

Novità nel mondo delle auto elettriche, una maxi ZTL per Roma [QUICK NEWS]
Credits foto: Sky.it

 

Tesla, BMW, Ferrari ed Energica, tutte le possibilità di guidare elettrico

Visto che difficilmente avremo risultati con gli incentivi che hanno dato successo, peraltro relativo, in certi paesi, forse in Italia conviene puntare sulla mobilità più che su progetti “fantastici” come quello di Tesla, che punta a un Roma – Capo Nord in elettrica creando superpunti di ricarica per le loro vetture distanti un massimo di 250 km. Di certo in Italia oggi non c’è inflazione di questi veicoli Tesla, davvero stupendi, ma costosi come supercar (cosa che sono a tutti gli effetti). In alternativa si potrebbe puntare sull’innovazione BMW sui monopattini, il Mini CitySurfer, un concept elettrico in grado di garantire spostamenti in città ad un costo pari quasi a zero.

Credits foto: Energica Motor Company
Credits foto: Energica Motor Company

 

Altrimenti, diamo un calcio alla miseria e alla crisi e compriamo una Ferrari da 1000 cavalli usabile solo in pista, o una moto elettrica da veri centauri, secondo esclusivo modello dell’Energica, che si chiama Eva. La due ruote sostenibile di Energica Motor Company è pensata per tutti gli appassionati di motociclismo ed è pensata per essere la streetfighter della casa costruttrice.

Commenta su Facebook


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *