Pasqua 2016: partenze intelligenti o partenze smart?

Pasqua 2016 partenze intelligenti o partenze smart
Pasqua 2016: partenze intelligenti con Telepass

Pasqua 2016, anche quest’anno l’esodo di italiani in auto arriverà puntuale, alla ricerca di una breve pausa dal lavoro, di una riunione con le famiglie ormai sparse in ogni punto dello stivale o semplicemente per una visita fuori porta nei dintorni di casa.

E anche quest’anno, circa 9 milioni di italiani hanno scelto di essere clienti Telepass. Lontani i tempi delle noiose code in autostrada alla Bianco, Rosso e Verdone, ormai siamo super attrezzati anche in macchina per far trascorrere il tempo piacevolmente e senza intoppi, tra un aggiornamento radio sulla situazione del traffico e un’indicazione dell’itinerario dal navigatore.

Come il digitale ha cambiato i viaggi in macchina

L’innovazione è ovunque e anche se Telepass conserva ancora lo stesso costo di abbonamento del 1996, l’evoluzione del servizio non si è fermata. Telapass, infatti, semplifica la mobilità offrendo servizi semplici e innovativi, che permettono di risparmiare tempo non solo in autostrada ma anche in città.

Al costo di appena 1,26€ al mese IVA incl. – praticamente un caffè al mese – ci consente di usufruire, senza costi aggiuntivi, di servizi anche urbani. Giunti a destinazione, dopo aver pagato il pedaggio in autostrada transitando sulle corsie dedicate, senza fermarci al casello e senza necessità di ritirare il biglietto, per questa Pasqua 2016 potremo usare Telepass anche per pagare comodamente la sosta nei principali parcheggi italiani convenzionati, in aeroporti, stazioni, città e fiere, senza necessità di ritirare il biglietto e senza dover accedere alle casse per il pagamento, evitando le code in ingresso e in uscita.

Rendi smart la tua Pasqua 2016, in tutta Italia

Pasqua 2016 partenze intelligenti o partenze smart

Paga anche la sosta sulle strisce blu nelle città convenzionate, utilizzando il tuo smartphone grazie al servizio gratuito Telepass Pyng, che ti permette di interrompere e prolungare la sosta ovunque ti trovi pagando solo il tempo necessario e anche per più targhe contemporaneamente, senza necessità di avere il Telepass sul veicolo. Con un servizio disponibile tramite app sia per Android che per iOS e mobile site https://m.pyng.telepass.it

Se sei a Milano, puoi anche pagare l’accesso all’area C, attivando preventivamente il servizio sulle targhe abbinate al Telepass. Mentre se sei diretto in Sicilia, la grande novità è poter acquistare e ritirare il biglietto per il traghetto senza passare dalla biglietteria, semplicemente utilizzando la pista Telepass dedicata.

La vacanza ideale è relax e famiglia, ma un grande nemico rischia di frapporsi tra te e il tuo obiettivo: la coda. Per non rischiare, in autostrada e in città, la più bella opportunità te la offre Telepass.

D’ora in poi non solo partenze intelligenti, ma partenze smart!
Buzzoole

Commenta su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *