📧 Come creare una mailing list di qualità per il tuo blog

📧 Come creare una mailing list di qualità per il tuo blog

Creare una mailing list di qualità è spesso uno degli aspetti fondamentali del nostro lavoro: avere una cerchia di contatti che si sono fidati di noi, mettendoci tra le mani dei loro dati personali, può essere molto gratificante, ma soprattutto utilissimo per raggiungerli con le nostre informazioni, le nostre offerte, i nuovi prodotti che vendiamo, i nuovi articoli che postiamo, la nuova ricetta che abbiamo sperimentato e molto altro.

Questo metodo è importante per fidelizzare chi ci segue, magari allettandolo con offerte e contenuti speciali per i soli aderenti alla nostra mailing list. 

Un tempo il servizio più utile per creare un’ottima mailing list era Mailchimp, ma il pacchetto di questo programma si è evoluto molto rapidamente, includendo diversi servizi che magari a noi potrebbero non interessare, come i social network, aumentando così anche il suo prezzo: 99 euro mensili di abbonamento probabilmente non sono per tutte le tasche, soprattutto se siamo alle prime armi e stiamo sperimentando questo strumento per vedere se può davvero fare al caso nostro.

Come fare? Suggeriamo di trovare delle alternative a Mailchimp per riuscire a venire a capo di questo che per molti potrebbe essere un problema reale con cui fare i conti a fine mese.

Come fare in modo che le persone si iscrivano alla vostra mailing list? Fondamentale a questo riguardo è il fatto che il form si trovi in modo molto veloce appena giunti sul vostro sito o sulla vostra pagina: magari già in home, così da non dover obbligare nessuno a scartabellare tra i livelli del vostro sito. Anche perché, se ci pensate, non è da tutti al giorno d’oggi mettersi a compilare un form, richiede tempo e un minimo di pazienza, quindi più accessibile e visibile è, meglio sarà per l’utente, che più facilmente avrà voglia di compilarlo.

Magari evitiamo di chiedere il nome e limitiamoci solo alla richiesta della e-mail: l’avventore potrebbe non avere, inizialmente, molta fiducia nella Rete, viste anche le truffe che spesso possono insidiarci attraverso essa, così sarà più invogliato a lasciare un semplice indirizzo mail.

Non solo: spesso più cose chiediamo, meno la concentrazione di chi scrive resta alta, così potrebbe capitare che venga inserito l’indirizzo scorretto e noi ci troveremmo senza un utente in più da poter raggiungere. Magari evitiamo anche di inviare una mail di conferma: spesso gli utenti, per pigrizia o disattenzione, non confermano l’avvenuta registrazione nelle mailing list, restando così nello spiacevole limbo di coloro che potevano essere raggiunti ma non lo sono stati.

Oltre a questi suggerimenti, possiamo consigliarti di offrire qualcosa in cambio dell’iscrizione: un ebook, dei consigli esclusivi, un prodotto che venderai solo a chi si iscrive e via dicendo. In questo modo invoglierai gli utenti a iscriversi per ottenere qualcosa in più!

Comincia subito a trovare la soluzione giusta per i tuoi affari e le tue passioni, fidelizza il tuo pubblico e tienilo costantemente aggiornato su cosa fai e come lo fai. Il tempo saprà ripagare questi tuoi sforzi, permettendoti di raggiungere un gran numero di persone nello spazio di pochi e semplici click!

Articolo sponsorizzato

Lascia un commento