Mostra 5 risultato(i)
baby yoda

Gli astronauti di SpaceX hanno portato in orbita un Baby Yoda

SpaceX ha portato in orbita quattro astronauti domenica notte, insieme a un clandestino: un piccolo Baby Yoda che galleggia nello spazio. Per dare il via alla missione Crew-1, il primo volo di SpaceX per la NASA, un razzo Falcon 9 ha acceso i motori nella notte alle 19:37 ed è stato lanciato dalla rampa del Kennedy Space Center della NASA, in Florida. Il razzo ha spinto in orbita un’astronave Dragon che trasportava gli astronauti della NASA Mike Hopkins, Victor Glover …

perseverance rover su marte della NASA

Il prossimo rover su Marte della Nasa si chiamerà Perseverance

L’agenzia spaziale americana ha un nuovo nome per il rover che invierà sul Pianeta Rosso quest’estate. D’ora in poi, verrà indicato come rover Perseverance. Il nome è stato scelto da una lista di nove proposte presentate da studenti. Ad oggi, il progetto è stato conosciuto solo con il suo nome in codice – Mars 2020.  Il rover Perseverance inizierà il processo di tentativo di riportare le rocce sulla Terra per lo studio. Passerà attraverso un cratere equatoriale, cercando i migliori …

lattuga coltivata nello spazio

La lattuga coltivata nello spazio è buona quanto quella della Terra

La lattuga coltivata nello spazio è altrettanto nutriente di quella che viene coltivata sulla Terra, il che suggerisce che un giorno gli astronauti potrebbero produrre il loro cibo nello spazio senza molti problemi. Gioia Massa e i suoi colleghi del Kennedy Space Center della NASA in Florida hanno analizzato tre lotti di lattuga coltivata sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) tra il 2014 e il 2016. I ricercatori hanno confrontato la verdura spaziale con la lattuga coltivata sulla Terra in condizioni …

Ossigeno nello spazio

Una 13enne ha sviluppato un sistema per produrre ossigeno nello spazio

Una ragazza israeliana di 13 anni ha inventato un sistema per la produzione di ossigeno nello spazio, ha annunciato giovedì il giornale ebraico Ma’ariv L’Noar. Il progetto si è aggiudicato il premio “Satellite Is Born” dell’agenzia spaziale israeliana. Roni Oron ha sviluppato BioSat “per risolvere un problema per gli astronauti che cercano di dimostrare che la vita su Marte è possibile“. LEGGI ANCHE: Il più grande produttore cinese di auto sta costruendo una rete di satelliti Un sistema satellitare per …