Riparte l’Alkatraz Festival, il 30 giugno la prima tappa

La Toscana, negli ultimi tempi è sempre più terra di grande Musica. Non solo per i grandi Festival come Firenze Rock o Lucca Summer Festival, ma anche per la quantità di rassegne, feste della birra e sagre che prendono vita con l’arrivo del sole, nonostante leggi che vietano, su e giù per L’Italia, la musica dal vivo “elettrica” nei centri storici (vedi Como) o tutte le problematiche sulla sicurezza che invece di aiutare, sfavoriscono e rendono ingestibili, per via dei costi, manifestazioni sui generis.

Riparte l’Alkatraz Festival

Una delle realtà più attente alla musica live, ormai da 30 anni, è lo Stony Pub di Pontassieve (FI) che nel tempo, contro mode e burocrazia, si è sempre dimostrato attento alle novità musicali. Proprio per questo motivo, Alkatraz Management ha deciso di scegliere lo “Stony” come punto di partenza della propria rassegna di Talent Scounting Itinerante.

L’agenzia di Management, capitanata dal buon Max Montanari, riprende la ricerca di nuovi talenti proprio dove questi devono dare il meglio di sé, ovvero i live club. Per questo ha selezionato location con un pubblico attento e un servizio tecnico di qualità, per far emergere al meglio il sound degli artisti.

Quello del 30 giugno, sarà il primo di molti altri appuntamenti che si svolgeranno durante l’estate. Un esempio unico e raro che unisce gli interessati al settore, gli operatori del territorio e le band locali, come si faceva negli anni ’90.

La giornata allo Stony si suddividerà in due fasi principali. Dalle 15.00 alle 18.00, ci sarà la presentazione dell’attività di Alkatraz per confrontarsi con associazioni dedicate alla promozione della musica nel territorio ma anche per conoscere le band che si sono proposte. Gli artisti consegneranno i propri demo e in seguito avverrà la selezione dei nomi che Alkatraz vorrà inserire nella propria rosa live, a partire dal prossimo inverno.

Dalle 18.00 alle 20.00 ci sarà il check degli ospiti della serata e dalle 21.00 si partirà con il concerto. Inizierà la band toscana REVOLUTION ZERO (promossa dall’associazione MUSIKAOS di Filippo Argenti) che Alkatraz ha avuto l’occasione di seguire e vedere “live” in occasione delle selezioni 2017 del #sanremorock&trend a cui si era affiliato come partner. La band fiorentina, capitanata dalla potente e carismatica Martina La Rocca, presenterà il proprio materiale inedito e qualche cover con nuovi arrangiamenti.

Le band indipendenti dell’Alkatraz Festival

Seguiranno due band indipendenti italiane, da qualche mese in promozione sul territorio italiano, per promuovere i rispettivi prodotti discografici, disponibili in tutti i digital store:

MIKELESS (al secolo Michael Fortunati): polistrumentista rock piacentino, con chiari riferimenti al cantautorato italiano, presenta in questo tour il disco “L’Onda” uscito a Maggio 2018 per Alkatraz scrl / Magilla Edizioni Musicali ed in tour dalla 2nda metà dello stesso mese su e giu per lo stivale. Ormai al suo quinto lavoro discografico, Mikeless racconta in questo 4 pieces la storia della ricerca della magia della musica. Il Singolo “Breve Storia Triste” in rotazione su 30 emittenti Radiofoniche web/Fm, durante 15 giorni precendenti la data, ha avuto ottimi riscontri e pareri positivi; a fine giugno esce il secondo singolo “L’Onda”. Lasciatevi travolgere dal Rock di Mikeless!

PROGETTO NOAH: cosentini dal sapore mediterraneo e capitanati dall’autore/compositore Tullio Cesario, sono reduci dall’album “Lettere Scarlatte” (distribuzione Alkatraz management) che daranno un saggio di come si può scrivere ancora oggi, poesia in lingua italiana, sull’amore e altre storie senza cadere nella banalità a cui il “pop commerciale” ci ha abituato. I punti di riferimento musicali di Noah sono i gruppi italiani contaminati dalla musica inglese e della “Seattle” anni ’90: Afterhours, Marlene Kuntz, Ritmo Tribale. Tante le collaborazioni eccelse in questo album, a partire dalla copertina del disco, opera di Roberto Gentili, già collaboratore dei Verdena.

Dante, il proprietario e patron dello Stony Pub, dimostra anche in questo caso, di vederci lungo e di supportare la cultura musicale Italiana che, senza locali ed atteggiamenti così positivi e versatili, non troverebbe più posti dove esprimersi al meglio: bisogna solamente aprire le orecchie e ricominciare ad ascoltare col cuore!

Per Informazioni e prenotazione appuntamenti con Alkatraz Management inviare mail a: [email protected]

Fb Evento Alkatraz Festival: https://www.facebook.com/events/219917512066151/

Fb Stony Pub:  https://www.facebook.com/stonypub/

Fb Alkatraz Management: https://www.facebook.com/alkatrazmanagementbookingproduzionirock/

Fb: Mikeless: https://www.facebook.com/MikelessOfficial/

Fb: ProgettoNoah: https://www.facebook.com/progettonoah/

Fb: Revolution0: https://www.facebook.com/revolution0.rockband/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *