Code in auto: app e tecnologia ci aiutano a evitarle

La tecnologia sta rivoluzionando le nostre vite e questo è sempre più vero per mobilità e pagamenti, permettendoci in alcuni casi di risparmiare i costi di salate e odiose multe, ma soprattutto di risparmiare tempo prezioso. Car sharing, car pooling, online payment, sono tutte parole che nel giro di pochissimi anni sono entrate non solo nel nostro vocabolario ma anche nel nostro quotidiano.

Code_in_auto_e_multe_app_e_tecnologia_ci_aiutano_a_evitarle
Code in auto e multe: app e tecnologia ci aiutano a evitarle

E ci sono strumenti che velocizzano i nostri spostamenti, evitando noiose code ai caselli autostradali e permettendoci di arrivare a destinazione con parcheggio, ZTL o traghetto già pagato.

Salta le code in auto, paga il parcheggio, muoviti smart!

Code in auto e multe app e tecnologia ci aiutano a evitarle

Se ti stai domandando quale sia questo magico device, probabilmente lo conosci già, perché è Telepass.

Telepass, nonostante il suo canone mensile sia di solo 1,26€ IVA incl., rimasto inoltre invariato dal 1996, ha ampiamente rivoluzionato i servizi a disposizione degli utenti, adeguandosi all’innovazione che caratterizza il nostro millennio e rendendo la nostra vita in auto sempre più semplice e smart.

Proprio per questo motivo ben 9 milioni di utenti hanno scelto di essere clienti Telepass.

Al pagamento del pedaggio in autostrada transitando sulle corsie dedicate, senza fermarsi al casello e senza necessità di ritirare il biglietto, Telepass ha aggiunto anche il pagamento della sosta nei principali parcheggi italiani convenzionati, presenti negli aeroporti, stazioni, città e fiere, senza necessità di ritirare il biglietto e senza dover accedere alle casse per il pagamento, evitando le code in ingresso e in uscita.

Telepass: paga in mobilità

Code in auto e multe app e tecnologia ci aiutano a evitarle

Inoltre con il servizio gratuito Telepass Pyng sarà possibile effettuare il pagamento della sosta sulle strisce blu nelle città convenzionate,utilizzando il proprio smartphone e interrompendo o prolungando la sosta ovunque ci si trovi, pagando solo il tempo necessario e per più targhe contemporaneamente, anche senza avere materialmente il Telepass sul proprio veicolo. Insomma, se solitamente non hai spiccioli in tasca per il parchimetro, scarica immediatamente l’app per Android e iOS o utilizza il servizio mobile site.

Telepass ha pensato proprio a tutto. Infatti, ti consente di pagare l’accesso all’area C di Milano, attivando preventivamente il servizio sulle targhe abbinate al Telepass, e di acquistare e ritirare il biglietto per il traghettamento senza passare dalla biglietteria, semplicemente utilizzando la pista Telepass dedicata riconoscibile dalla segnaletica verticale ed orizzontale. Per il momento il servizio di traghettamento è disponibile sullo stretto di Messina.

L’addebito dei servizi avverrà in via posticipata e senza costi aggiuntivi sul proprio conto Telepass e in qualsiasi momento sarà possibile accedere alla rendicontazione online di soste, transiti e accessi tramite l’area riservata del sito o tramite app.

LEGGI ANCHE: App e car sharing per muoversi in modo sostenibile

Buzzoole

Commenta su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *