🍰 Dimmi che dolce scegli e ti dirò chi sei: i dolci di stagione in una infografica

Fresco e alla frutta o goloso e cioccolatoso. Potremmo dire che esiste un dolce giusto per ogni momento della giornata e per ogni momento della vita

I dolci, secondo un gruppo di ricercatori guidati dal dottor Ivan de Araujo, della Duke University negli Stati Uniti e pubblicata su Neuron, attiverebbero infatti un sistema di gratificazione interna. “Il gusto – secondo Araujo – è un meccanismo ausiliario che ci aiuta a trovare la vera ricompensa, cioè le calorie”.

Lo studio infatti ha dimostrato che i livelli di dopamina, l’ormone del benessere, crescono in base all’assunzione di calorie, e non strettamente in relazione al sapore dei cibi assunti. 

I dolci, comunque, restano una delle più gratificanti ricompense che l’uomo possa offrirsi, in grado di dare come risposta immediata un effetto di pienezza e felicità.

LEGGI ANCHE: AMALO: ecco la gelateria che ha riportato la produzione di gelato alla sua versione originaria con un metodo totalmente innovativo

Ma come andrebbero scelti i dolci da mangiare nelle diverse stagioni e seguendo l’umore del momento?

Un dolce per ogni stagione e momento della giornata

Innanzitutto vale certamente la regola di seguire la stagionalità degli ingredienti. Di autunno quindi largo alle torte di castagne e frutta secca, mentre di estate via libera alle crostate di albicocche o ai gelati e alle granite all’anguria e al melone.

Se cerchi ispirazione sulle ricette dolci di stagione, può tornarti utile questa bella infografica, magari da stampare e appendere in cucina come goloso promemoria.

Ogni torta e ogni dolce, in più, ha interessanti caratteristiche legate agli effetti sul nostro organismo: i dolci più giusti per la colazione sono le crostate e le torte secche, ricche di proteine e carboidrati, per fornire la giusta carica per cominciare la giornata al meglio; più giusta per un fine pasto, anche serale, invece, la cheesecake, che con la sua crema spumosa e ottima anche in versione light aiuta a saziare la voglia di dolce in modo fresco e leggero.

Quando, poi, all’inizio dell’inverno, il tempo comincia a causare un po’ di malinconia in chi è particolarmente sensibile alle variazioni del clima, allora un dolce ricco a base di cioccolato, come un tortino dal cuore morbido, aiuterà a tirare facilmente su il morale.

LEGGI ANCHE: La ricetta della crostata imperfetta

I dolci giusti per ogni persona

I dolci però aiutano anche a classificare chi li mangia. Ecco quindi cosa dicono di te questi cinque tra i dolci più classici da preparare facilmente in casa.

  1. Il budino: al cioccolato, alla vaniglia o bigusto, il budino è il dolce preferito da chi non sa stare mai fermo, ama il movimento e preferisce le cose adatte ad ogni situazione. È versatile e piace proprio a tutti, ecco il segreto del suo successo in tavola come nella vita.
  2. La crostata di frutta: è il dolce della tradizione eppure si rinnova ogni volta che lo si porta in tavola combinandola con sapori diversi. Chi ama la crostata alla frutta ha un animo un po’ all’antica, legato alla storia della propria famiglia e alla semplicità dei buoni sentimenti. Nelle sue preparazioni però sarà sempre in grado di stupire con tante variazioni sul tema.

  3. La torta paradiso: chi mangia questo dolce conserva ancora il suo spirito da bambino. Con la testa sempre un po’ tra le nuvole, ama viaggiare, magari portando con sé, ben racchiuso in un fazzoletto di stoffa, una fetta del morbido dolce capace di far chiudere gli occhi ogni volta che lo si assaggia.
  4. La cheesecake: sofisticato e attento ai dettagli, chi ama la cheesecake è una persona che non lascia nulla al caso. Come nella stratificazione perfetta di base, crema e decorazione dei suoi dolci, così anche nella sua vita tutto sarà ordinato e organizzato in modo millimetrico. Il fondo croccante della sua apparenza, però, rivela presto tutta la morbidezza della farcitura.
  5. La panna cotta: chi ama questo dolce ama la vita e non si pone limiti. Sa bene che ogni giorno va gustato, che sia guarnito con topping al caramello, al cioccolato o ai frutti di bosco, non importa. Ciò che conta davvero è cogliere l’attimo e assaporare tutto in un sol boccone.

Articolo sponsorizzato

Daria D'Acquisto

Amante dei libri, ma non solo della lettura, sono appassionata di innovazione e startup. Mi piacciono le belle idee, ma seguo solo quelle che poi diventano realtà. Copywriter specializzata in food e cultura, impegnata nel no profit, oggi mi occupo di business con un occhio particolare per le startup dell'ambito educational.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *