ManoMano raccoglie 139 milioni per il suo eCommerce per la casa

La startup francese ManoMano ha raccolto un altro mega round di finanziamenti.

La società gestisce un sito Web di eCommerce per prodotti per il bricolage, per la casa e il giardinaggio. Questa volta, ManoMano sta raccogliendo 139 milioni di dollari (125 milioni di euro) con Temasek in testa al round.

ecommerce

ManoMano ha raccolto 310 milioni di euro in 6 anni

Partecipano anche General Atlantic, Eurazeo, Piton Capital, Bpifrance e Kismet Holdings. La società aveva annunciato un altro significativo round di finanziamento ad aprile 2019: ManoMano aveva raccolto 125 milioni di dollari (110 milioni di euro). Complessivamente ha messo insieme 344 milioni  di dollari (310 milioni di euro) negli ultimi sei anni.

LEGGI ANCHE: L’India ora ha un mercato per smartphone più grande degli Stati Uniti

Nel solo 2019, la società è cresciuta del 50% con 666 milioni (600 milioni di euro) in valore lordo della merce. Anche se la società è ancora principalmente attiva in Francia, i suoi altri mercati (Spagna, Italia, Germania e Regno Unito) rappresentano ora un terzo delle vendite.

ecommerce

ManoMano punta su tre diversi pilastri per differenziare la sua piattaforma di eCommerce da altre piattaforme più generaliste. In primo luogo, l’azienda lavora direttamente con i rivenditori di terze parti e si occupa della logistica come parte del servizio. 

1 milione di conversazioni nel 2019

In secondo luogo, ManoMano ha creato una comunità di esperti e appassionati per ricreare un’esperienza simile a quando vai in un negozio. In qualsiasi momento, puoi iniziare una conversazione con Manodvisors. Nel 2019, i clienti hanno avuto 1 milione di conversazioni con Manodvisors.

LEGGI ANCHE: REJOINT chiude un round di investimento di oltre 1,3 milioni di euro

Chiunque può diventare un esperto certificato e ottenere alcune entrate dalla startup.

ecommerce

In terzo luogo, ManoMano vuole espandersi oltre gli appassionati del genere con ManoMano Pro. Anche se questo servizio è attivo da poco, rappresenta già il 10% delle vendite dell’azienda in Francia. 

Con il round di finanziamento di oggi, la società prevede di reclutare 200 persone a Barcellona e Bordeaux.

___

Puoi leggere l’articolo originale qui.

Fabio Casciabanca

Chi sono Fabio Casciabanca

Classe 1980, il che mi fa steampunk di nascita. Ho pubblicato la mia prima intervista nel 1992 sul Corriere del Giorno: avevo 12 anni e intervistare un venditore abusivo di sigarette è stata una vera impresa. Fino al 2018 ho fatto altre cose, ma cercatele voi: oggi sono Managing Editor di Ninja.it, la più importante rivista di settore in Italia sul marketing. La mia impronta verde: sono presidente dell'Associazione Missione Girasole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *