Salento All Stars: Michele Riondino e Mama Marias con il singolo “Qui non passa”

Il forte carico emotivo di “Qui non passa” e la sua  tematica  così coinvolgente sono stati collante e detonatore di una grande collaborazione fra tre importanti realtà musicali “made in Salento”: Salento  All  Stars, Michele Riondino & Revolving Bridge, Mama  Marjas.  

Calde atmosfere, chitarre e fisarmoniche come una carovana gipsy  sulle quali  ondeggia la sinuosa melodia che abbraccia come il torrido sole salentino. Le atmosfere rarefatte della canzone sulle quali viaggiano le voci di Alfredo Quaranta e Mama  Marjas, lasciano il posto nel finale alla personalità di Michele Riondino che, in maniera decisa, si fa largo nel brano insieme ai Revolving Bridge, attribuendo al sound sfumature più rock e metropolitane. 

Qui non passa: il singolo che unisce Taranto a San Foca

Il testo trasuda amore e passione per la propria terra: è la voce di un popolo che da Taranto a San Foca lotta per i suoi diritti contro Ilva e  Tap, multinazionali che pesantemente stanno incidendo sul territorio sulla salute e  sulla qualità della vita in quell’angolo di paradiso che  viene  identificato come tacco d’Italia.  

Hanno partecipato alla realizzazione del brano: Alfredo Quaranta (voce), Michele Riondino (voce), Mama Marjas (voce), Davide Qba Apollonio (basso, elettronica), Peppe Levanto (Rodhes, tastiere, elettronica), Angelo Fumarola (chitarra classica), Aldo Natali (chitarra elettrica),  Enrico Conte (Fisarmonica), Walter Pulpito (basso), Tonio Intermite  (batteria), Vincenzo De Giorgio (chitarra elettrica).  

Il singolo “Qui Non Passa” esce accompagnato dal videoclip, la cui regia è di Mauro Russo Calibro9.  La voce del popolo salentino prende forma e vita attraverso un pezzo che mescola atmosfere gipsy e metropolitane lanciando un messaggio di forte impatto sociale.

Qui non passa

La copertina è  un’illustrazione di F.COSANTI dal titolo  Ilvarum  Yaga

BIO:

Michele Riondino & Revolving Bridge, band tarantina capitanata da Michele Riondino, attore di professione (il giovane Montalbano, La ragazza del mondo…ecc..ecc…) ma musicista fin dall’adolescenza, da quando inizia a formare le sue prime band. I Revolving Bridge e Michele sono da sempre impegnati sulle questioni ambientali legati alla loro Taranto, martoriata dall’Ilva, infatti sono attivisti del Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti che organizza l’Uno Maggio di Taranto e di cui Michele Riondino è il direttore artistico dal 2012. L’esordio dei Revolving Bridge è nel 2013 proprio sul palco dell’Uno Maggio e da allora portano il loro rock’n’roll, rockabilly in giro per l’Italia.

 

Qualche giorno fa eravamo su un terrazzo a Roma con Michele Riondino a girare le prime scene di #quinonpassa. Oggi saremo nella sua Taranto a finire con @mama_marjas le riprese di quella che è una grande storia di fratellanza del Grande Salento, contro #Ilva e contro #tap. —–/////—–/////—–/////—–/////—–/////—– A few days ago we were on a terrace in Rome with Michele Riondino shooting the first scenes of “Qui non passa”. Today we will be in his Taranto city to end with @mama_marjas shooting of this great story of brotherhood of the Big Salento, against #Ilva and against #tap. #salentoallstars #salento #salentu #salentulusulelumareluientu #lusulelumareluientu #lusulelumarelujentu #micheleriondino #revolvingbridge #calibro9 #mamamarjas #noilva #notap

Un post condiviso da Salento All Stars (@salentoallstars) in data:

Mama Marjas è la regina della black music in Italia, da sempre vicina alle lotte per difendere la propria terra partecipando attivamente ai movimenti e scrivendo negli anni canzoni come “La Gente” o “Rovine”, in collaborazione con Clementino, che sono divenute patrimonio dei movimenti che difendono le terre salentine.

Al progetto ha collaborato anche l’etichetta Love University Records, diretta da Don Ciccio, che da 15 anni lavora per fare emergere i talenti del sud italia.

Fabio Casciabanca

Fabio Casciabanca

Classe 1980, il che mi fa steampunk di nascita. Ho pubblicato la mia prima intervista nel 1992 sul Corriere del Giorno: avevo 12 anni e intervistare un venditore abusivo di sigarette è stata una vera impresa. Fino al 2017 ho fatto altre cose, ma cercatele voi: oggi sono orgogliosamente Editor della sezione Business di Ninja Marketing: scrivo storie di startup di successo e PMI, di nuovi lavori e risorse umane. La mia impronta verde: sono presidente dell'Associazione Missione Girasole. buzzoole code

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *