Energia rinnovabile dalla pioggia: alcuni ricercatori ci sono riusciti

Non è il primo tentativo, ma questa volta sembra fatta! Alcuni ricercatori hanno sviluppato un generatore che utilizza una struttura a transistor ad effetto di campo per produrre istantaneamente una tensione sorprendentemente alta dalle gocce d’acqua della pioggia.

energia dalla pioggia

Come funziona il generatore di energia dalla pioggia

Quanta energia può produrre la pioggia?

Una singola goccia può raccogliere 140 V o una potenza sufficiente per illuminare brevemente 100 piccole lampadine a LED. Generatori precedenti, senza questa nuova struttura, producevano una densità di potenza istantanea inferiore di migliaia di volte.

LEGGI ANCHE: È arrivata una nuova bio plastica a base di scarti di pesce

Il nuovo design combina un elettrodo di alluminio con un elettrodo di ossido di indio-stagno stratificato con PTFE, un materiale con una carica elettrica quasi permanente.

energia dalla pioggia

Quando una goccia colpisce la superficie di PTFE / stagno, collega i due elettrodi e crea un collegamento a circuito chiuso. La tecnologia potrebbe anche gestire piogge prolungate. Se ci sono cadute continue, la carica si accumula e alla fine arriva a un punto di saturazione.

Energia rinnovabile dai temporali

C’è ancora del lavoro da fare per tradurre questo risultato in un prodotto pratico. Una breve esplosione di energia è facile: accumularne abbastanza per il funzionamento continuo è un’altra questione.

energia dalla pioggia

Tuttavia, i potenziali utilizzi potrebbero essere tantissimi e molto interessanti. Generatori come questo potrebbero essere posizionati sulla superficie di qualsiasi cosa su cui la pioggia (o altri schizzi d’acqua) possa cadere.

LEGGI ANCHE: L’ESA crea un impianto per estrarre ossigeno dalla polvere lunare

Con queste premesse, la costruzione di tetti adeguati potrebbe compensare almeno una parte dell’uso di elettricità delle abitazioni sottostanti, mentre le barche elettriche potrebbero estendere di molto la propria autonomia.

___

Leggi qui l’articolo originale.

Fabio Casciabanca

Chi siamo Fabio Casciabanca

Classe 1980, il che mi fa steampunk di nascita. Ho pubblicato la mia prima intervista nel 1992 sul Corriere del Giorno: avevo 12 anni e intervistare un venditore abusivo di sigarette è stata una vera impresa. Fino al 2018 ho fatto altre cose, ma cercatele voi: oggi sono Managing Editor di Ninja.it, la più importante rivista di settore in Italia sul marketing. La mia impronta verde: sono presidente dell'Associazione Missione Girasole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *