Record Spotify: 124 milioni di abbonati e un totale di 271 milioni di utenti

Questo è stato il più alto trimestre di crescita in assoluto“, ha dichiarato Spotify nel suo rapporto sugli utili del quarto trimestre, “e abbiamo anche guadagnato 10 milioni di abbonati“, ha aggiunto.

musica su spotify

LEGGI ANCHE: Il tenero Baby Yoda ha portato a Disney+ oltre 26,5 milioni di abbonati

La società è in rialzo dopo aver visto il numero di clienti paganti salire a 124 milioni e la sua base di utenti complessiva è cresciuta a 271 milioni.

La fonte di questo successo è la stessa degli ultimi trimestri: i Podcast.

Spotify vola con i Podcast

I podcast sono molti, economici da realizzare e spesso possono attirare grosse fanbase dedicate.

Spotify ha speso molto per acquisire un bel pezzo del mercato. Sostiene, infatti, che questi investimenti stanno dando i loro frutti, con crescita esponenziale dei podcast trasmessi in streaming e suggerisce che questo contenuto stia guidando gli abbonamenti a pagamento.

Ciò accade persino in regioni dove il mercato è molto più saturo, come il Nord America e l’Europa.

ascoltare musica su spotify

LEGGI ANCHE: ManoMano raccoglie 139 milioni per il suo eCommerce per la casa

Spotify ha dichiarato di aver visto un aumento del profitto lordo a 474 milioni di euro, sebbene abbia registrato una perdita di 77 milioni.

Stando a questi dati, Spotify afferma che investirà ancora sui podcast nel 2020, citandolo come un “anno di investimenti”.

Promozioni natalizie e partnership

Spotify ha anche affermato che l’ampio numero di attività promozionali che ha sfruttato durante le festività natalizie ha contribuito a far salire le cifre degli utenti abbonati.

Ciò includeva un accordo con Google e un accordo con Xbox Game Pass e Bouygues.

spotify

LEGGI ANCHE: Esplode il fenomeno dei dischi in vinile per ascoltare musica

La società prevede che il 2020 sarà un grande anno e si aspetta di raggiungere circa 300 milioni di utenti totali entro la fine dell’anno.

Inoltre, spera che oltre la metà di loro si abboneranno, con un’attenzione ancora maggiore ai contenuti dei podcast (a spese della musica).

___

Leggi qui l’articolo completo.

Fabio Casciabanca

About Fabio Casciabanca

Classe 1980, il che mi fa steampunk di nascita. Ho pubblicato la mia prima intervista nel 1992 sul Corriere del Giorno: avevo 12 anni e intervistare un venditore abusivo di sigarette è stata una vera impresa. Fino al 2018 ho fatto altre cose, ma cercatele voi: oggi sono Managing Editor di Ninja.it, la più importante rivista di settore in Italia sul marketing. La mia impronta verde: sono presidente dell'Associazione Missione Girasole.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *