Instagram rimuove il pulsante IGTV (che non usava quasi nessuno)

IGTV di Instagram avrebbe dovuto inaugurare una nuova era per i video sui social network, ma non è andata esattamente così.

Ora, la società sta temperando le sue aspettative. Un portavoce di Facebook ha confermato a TechCrunch che Instagram sta rimuovendo l’icona IGTV nella parte superiore della sua interfaccia principale.

igtv instagram

“Pochissime” persone usano l’icona, ha affermato Facebook – invece, la maggior parte sta guardando i video IGTV attraverso il feed principale, il relativo canale Explore, i profili utente o l’app IGTV dedicata.

LEGGI ANCHE: Cina: riconoscimento facciale per chi compra alcuni farmaci

I cambiamenti di IGTV

Ci sono state diversi cambiamenti su IGTV in passato. Instagram, alla fine, ha permesso di caricare video landscape invece di insistere su clip verticali, e recentemente ha abilitato l’opzione di pubblicare video IGTV direttamente dall’app standard.

Tuttavia, sta per arrivare un cambiamento ancora più significativo: sta togliendo un comodo accesso alla funzione.

Come le persone usano Instagram

Il portavoce non ha spiegato perché il pulsante fosse scarsamente utilizzato, ma potrebbe essere una semplice questione di come le persone usano Instagram.

instagram igtv

Come social network, le persone lo usano principalmente per mettersi in contatto con gli amici e condividere frammenti della loro vita quotidiana e questo vuol dire che non guarderanno necessariamente un video di cinque minuti girato professionalmente, che probabilmente potrebbero trovare su YouTube.

LEGGI ANCHE: Walmart sfida Amazon e usa i robot per gestire gli ordini della spesa

Se aggiungiamo la mancanza di entrate per i creatori, non ci sono molti motivi per usare IGTV quando i soliti video brevi di Instagram hanno al stessa funzione.

___

Puoi leggere l’articolo originale qui.

Fabio Casciabanca

Chi siamo Fabio Casciabanca

Classe 1980, il che mi fa steampunk di nascita. Ho pubblicato la mia prima intervista nel 1992 sul Corriere del Giorno: avevo 12 anni e intervistare un venditore abusivo di sigarette è stata una vera impresa. Fino al 2018 ho fatto altre cose, ma cercatele voi: oggi sono Managing Editor di Ninja.it, la più importante rivista di settore in Italia sul marketing. La mia impronta verde: sono presidente dell'Associazione Missione Girasole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *