“POST-IT EP” 6 tracce per l’esordio della cantautrice Anna

“POST-IT EP”, è il titolo dell’album d’esordio della cantautrice di origini napoletane Anna Giusti, edito per Scorza Label.

“POST-IT EP” è il filo conduttore che lega le frasi a metà, i messaggi mai consegnati, le cose da fare e tutti quei pensieri accumulati nell’intimità delle pareti di casa.

Le parole frammentate, sparse da tempo sui foglietti colorati, come in un puzzle, trovano la loro composizione definitiva in versi che nati da post-it diventano “POST-IT EP”.

Scrivere un disco e pubblicarlo è stata la naturale evoluzione di un’esigenza, quella di dare un senso alle parole impresse su post-it, elemento tangibile del pensiero che si fa materia, quasi a sottrarlo
all’oblio del tempo.

Consapevolezza, forza e fragilità, rabbia e malinconia, Anna mette in mostra i propri stati emotivi e racconta sé stessa.

Si sofferma anche su problematiche sociali come il tema dell’incomunicabilità e dell’indifferenza per una esistenza sempre più vissuta attraverso il filtro dello schermo.

“Post-it Ep” è caratterizzato da una scrittura intima, profonda, a tratti ironica e da sonorità indie-pop.

La costruzione del suono è affidata al produttore e musicista Peppe Pleiam La Strada: suoni elettronici e moderni diventano un tappeto sul quale scivolano parole che si rifanno alla scena indie e cantautorale.

L’EP è stato anticipato dal singolo “Esco di casa” scritto e prodotto da Pleiam. I brani sono stati registrati e missati presso il Plecs Studio (NA) tra gennaio e aprile 2019.

LEGGI ANCHE: Jurijgami è in finale al Tour Music Fest 2019 – The European Music Contest

Il disco è stato masterizzato da Noiseblender e da Peppe Pleiam La Strada. I brani sono scritti e composti da Anna Giusti, Peppe Pleiam La Strada e Saverio Tufano.

Il disco è disponibile su Spotify, Itunes e tutte le principali piattaforme di streaming e in versione cd.

Clicca qui per ascoltare “POST-IT EP”

Biografia di ANNA

Anna, all’anagrafe Anna Giusti, è una cantautrice di origini campane.

La necessità di esprimere la sua creatività non è arrivata di recente, il suo primo approccio alla musica avviene attraverso lo studio del pianoforte e si consolida nel tempo con i suoi studi universitari legati alla sociologia della musica e alla comunicazione.

Intanto inizia a raccontare il suo mondo scrivendo i primi testi e matura varie esperienze musicali.

Nel 2018 dà il via al suo progetto musicale e intraprende questo percorso con il produttore e musicista Peppe Pleiam La Strada, tra i due nasce un sodalizio artistico che li porta a lavorare insieme sia in studio che nei live. Anna inaugura la nuova fase creativa pubblicando due singoli “Polvere” e “Di domenica”.

La cantautrice presenta il suo progetto esibendosi in duo con Pleiam in un live dalle sonorità elettro-pop. Tra i vari live dell’ultimo anno, Anna ha suonato in apertura a Margherita Vicario e Nada (Eco Summer Festival CE – 27 luglio), Postino (Farcisentire Festival NA – 6 luglio), Marcello Coleman (Periferica Konnection SA – 9 maggio); al Bloom Recording Studios
(Guidonia RM, 14 dicembre) per le semifinali del “Premio Fabrizio De Andrè”.

LEGGI ANCHE: C’est Moi è il nuovo singolo di Fortarezza, scritto con Enrico Ruggeri

L’8 settembre 2019 viene pubblicato “Post-it Ep” il disco di esordio di Anna disponibile su tutte le principali piattaforme digitali e in formato fisico.

L’Ep, prodotto da Peppe Pleiam La Strada per Scorza Label, è stato presentato nella rubrica del TGR Campania “Music&thecity” negli Studi Rai di Napoli; negli studi di “Radio Punto Zero” (Nola NA, 12 settembre); a “Radio Antenna Uno” (Somma Vesuviana NA, 16 ottobre).

Il disco è stato recensito anche da Rockit ottenendo un buon riscontro.

Fabio Casciabanca

Classe 1980, il che mi fa steampunk di nascita. Ho pubblicato la mia prima intervista nel 1992 sul Corriere del Giorno: avevo 12 anni e intervistare un venditore abusivo di sigarette è stata una vera impresa. Fino al 2018 ho fatto altre cose, ma cercatele voi: oggi sono Managing Editor di Ninja.it, la più importante rivista di settore in Italia sul marketing. La mia impronta verde: sono presidente dell'Associazione Missione Girasole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *