TikTok banna la skull breaker challenge dopo gli infortuni di molti ragazzi

TikTok ha bannato dalla sua piattaforma una nuova, pericolosa acrobazia virale chiamata skull breaker challenge.

LEGGI ANCHE: Il fondatore di Snapchat pensa che TikTok potrebbe superare Instagram

Cos’è la skull breaker challenge

La “prodezza” coinvolge due persone che, prendendo a calci le gambe di una terza persona mentre salta, la fanno cadere in modo incontrollabile.

Proviamo a spiegarlo meglio.

Per mettere in atto la skull breaker challenge, due persone stanno in piedi ai lati di una terza e saltano a diversi centimetri da terra. Questa terza persona segue quindi l’esempio degli altri due, saltando.

tiktok-banna-la-skull-breaker-challenge

In quel momento, le due persone “arpionano” le gambe del malcapitato che si ritrova a cadere orizzontalmente, con risultati piuttosto dolorosi. La terza persona quindi si appiattisce e, come puoi immaginare, il risultato è piuttosto doloroso e può causare gravi problemi alla vittima dello scherzo.

Anche cause legali per la skull breaker

Secondo quanto riferito, alcuni pubblici ministeri statunitensi hanno accusato due adolescenti del New Jersey di aver causato danni fisici.

Ci sono state anche diverse segnalazioni di giovani che sono rimasti gravemente lesionati, tra cui il ragazzo di 13 anni ferito dagli adolescenti del New Jersey e una ragazza nel Regno Unito che ha subito una grave lesione spinale.

LEGGI ANCHE: TikTok batte Facebook e gli altri: oltre 700 milioni di download nel 2019

In un post pubblicato per la prima volta alla fine di febbraio, TikTok ha affermato che “non consente contenuti che incoraggiano o replicano pericolose sfide che potrebbero causare lesioni” e ha invitato gli utenti a segnalare tali contenuti.

La compagnia ha anche dichiarato che eliminerà i post che provano a replicare la pericolosa acrobazia.

TikTok ha anche aggiunto un messaggio di avviso che viene attivato dai post contenenti l’hashtag #skullbreakerchallenge, come mostrato nello screenshot qui sotto.

skullbreaker challenge
TikTok/Shona Ghosh

“Non è divertente e, dal momento che rimuoviamo quel tipo di contenuto, certamente non ti renderà famoso TikTok“, ha scritto l’azienda sul suo blog.

Molti utenti di TikTok hanno criticato la prodezza.

___

Leggi qui la fonte originale sulla challenge di TikTok

Fabio Casciabanca

Chi sono Fabio Casciabanca

Classe 1980, il che mi fa steampunk di nascita. Ho pubblicato la mia prima intervista nel 1992 sul Corriere del Giorno: avevo 12 anni e intervistare un venditore abusivo di sigarette è stata una vera impresa. Fino al 2018 ho fatto altre cose, ma cercatele voi: oggi sono Managing Editor di Ninja.it, la più importante rivista di settore in Italia sul marketing. La mia impronta verde: sono presidente dell'Associazione Missione Girasole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *