Il tenero Baby Yoda ha portato a Disney+ oltre 26,5 milioni di abbonati

Disney ha dichiarato che il suo servizio di streaming, Disney+, è cresciuto a 26,5 milioni di abbonati dal lancio del 12 novembre 2019, in parte anche grazie alla popolarità della serie di Star Wars “The Mandalorian” e del suo adorabile personaggio, Baby Yoda.

LEGGI ANCHE: Lo staff di Viking ha creato un Baby Yoda gigante fatto di Post-it

Questi i numeri sono per il 2019 e il CEO Bob Iger ha confermato che il servizio è cresciuto fino a 28,6 milioni di abbonati a partire da lunedì.

baby yoda

L’incredibile successo di Baby Yoda

Iger ha dichiarato a CNBC che circa il 20% di questi abbonati è stato creato attraverso una partnership tra Disney+ e Verizon, che offre un abbonamento annuale gratuito se i clienti pagano un abbonamento full.

Iger ha attribuito la rapida crescita a una serie di fattori, tra cui l’incredibile successo di Baby Yoda.

Solo un giorno dopo il lancio, comunque, la piattaforma contava oltre 10 milioni di abbonati.

Le news su Baby Yoda e sul MCU

Iger ha anche confermato che la seconda stagione di The Mandalorian inizierà nell’ottobre 2020 e probabilmente durerà più a lungo, “presentando più personaggi e portando quei personaggi nella loro direzione, in termini di serie.”

LEGGI ANCHE: “Bambi” sarà il nuovo remake live-action di Disney

Anche per alcuni programmi del Marvel Comics Universe è previsto l’inizio nel corso dell’anno e i dirigenti hanno già previsto un ulteriore aumento degli abbonamenti.

Ma il CEO ha anche puntualizzato che non è stata solo la dolcezza selvaggiamente popolare di Baby Yoda a spingere gli abbonati a confermare l’abbonamento oltre il periodo di prova gratuito. Ha infatti specificato che “il 65% delle persone che guardano Mandalorian, guarda altri 10 spettacoli“, in particolare i film Disney.

bambi live action

LEGGI ANCHE: Baby Yoda: 5 modelli gratis per stampare in 3D il personaggio di Star Wars

Ha anche affermato che uno dei principali fattori nella conversione di abbonamenti gratuiti in abbonati a pagamento è stato il modo in cui il servizio è stato proposto sul mercato, a 7 dollari al mese negli Stati Uniti.

La lotta di Disney+ con Netflix

Tuttavia, nonostante i buoni numeri di Disney+, Netflix è ancora il re tra i servizi di streaming con 60 milioni di abbonati statunitensi e 167 milioni in tutto il mondo. Anche se non ha raggiunto il suo obiettivo per i nuovi abbonati per gran parte del 2019, il servizio sta ancora andando bene al di fuori degli Stati Uniti.

Baby Yoda

LEGGI ANCHE: Disney+ verrà lanciato il 24 marzo nel Regno Unito e in Europa

Disney+ non si è ancora espanso all’estero, ma dovrebbe essere lanciato nel Regno Unito e in diversi paesi in Europa il 24 marzo e in India, che ha una delle economie in più rapida crescita al mondo, il 29 marzo, come indicato da Iger.

___

Puoi leggere qui l’articolo completo.

Fabio Casciabanca

Fabio Casciabanca

Classe 1980, il che mi fa steampunk di nascita. Ho pubblicato la mia prima intervista nel 1992 sul Corriere del Giorno: avevo 12 anni e intervistare un venditore abusivo di sigarette è stata una vera impresa. Fino al 2018 ho fatto altre cose, ma cercatele voi: oggi sono Managing Editor di Ninja.it, la più importante rivista di settore in Italia sul marketing. La mia impronta verde: sono presidente dell'Associazione Missione Girasole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *